Modernizzare l'impostazione del coinvolgimento degli studenti e degli insegnanti in 3 semplici passi

Tempo di lettura: 5 minuti

Doodle Logo

Doodle Content Team

Aggiornato: 21 giu 2023

Teacher engaged with their students

L'insegnamento rimane oggi una professione di enorme significato e impatto. Durante la pandemia COVID-19, molte persone hanno riscoperto il loro rispetto e la loro ammirazione per i lavoratori in prima linea, compresi gli insegnanti, e anche a ragione. Un insegnante medio ha un impatto su più di 3.000 studenti nel corso della sua carriera, e il 75% degli studenti continua a percepire gli insegnanti come mentori e modelli di ruolo, mentre più della metà degli studenti afferma che un insegnante li ha aiutati a superare un momento difficile.

L'insegnamento rimane fondamentale, ma le condizioni di insegnamento più difficili hanno avuto un impatto su coloro che assumono questo ruolo vitale. Gli insegnanti e i docenti di ogni ordine e grado sono tra i più oberati di lavoro e stressati impiegati in qualsiasi professione. Dobbiamo mantenere agli educatori lo status di pastori di domani, riducendo al contempo il peso e la pressione e liberando parte del loro tempo. Strumenti, processi e strategie moderne possono aiutare a ristabilire l'equilibrio.

Passo 1: rivedere le strutture delle riunioni

La partecipazione attiva a una vivace conversazione in classe è uno degli aspetti più importanti ed essenziali del coinvolgimento degli studenti e degli insegnanti. Tuttavia, in alcune classi le stesse voci tendono a dominare la conversazione, riducendo il coinvolgimento degli studenti meno vocali.

Un modo per risolvere questo problema è quello di far lavorare gli studenti su progetti in gruppi di studio più piccoli, in modo da rendere più facile per tutti gli studenti partecipare e dire la loro. Un altro modo è quello di far lavorare gli studenti in gruppi di studio più piccoli, in modo da rendere più facile la partecipazione di tutti gli studenti e la loro voce.

Gli insegnanti possono modernizzare il loro approccio ai colloqui individuali utilizzando strumenti di programmazione che consentono di condividere la propria disponibilità e di far scegliere agli studenti gli slot di cui hanno bisogno.

I vantaggi sono molteplici sia per gli studenti che per gli insegnanti:

Gli stessi vantaggi si applicano anche agli insegnanti di studenti più giovani.

Le ricerche dimostrano che la qualità del rapporto casa-scuola - insegnanti che si impegnano con i genitori e genitori che si interessano all'istruzione - è un indicatore di successo scolastico persino migliore della partecipazione attiva dei genitori alle attività scolastiche.

Tradizionalmente, l'impegno dei genitori ha assunto la forma di una conferenza genitori-insegnanti o di una serata genitori una volta al trimestre. Questi eventi aggiungono un notevole carico di stress e di lavoro in una sola settimana per gli insegnanti. Nel frattempo, i genitori vengono lasciati all'oscuro per il resto del trimestre, e questo li induce a rivolgersi alla posta elettronica per ottenere aggiornamenti più regolari o a disimpegnarsi completamente dai contenuti educativi dei propri figli.

Anche in questo caso, la modernizzazione di questo processo attraverso un calendario prenotabile che consenta ai genitori di programmare un breve intervallo di tempo ogni mese o due, o ogni volta che hanno dubbi o domande, potrebbe fornire una soluzione migliore. Una conversazione di dieci minuti può far risparmiare ore perse in e-mail insoddisfacenti. La generazione automatica di un link a Zoom nell'invito al calendario ogni volta che viene prenotato uno slot può, ancora una volta, rendere queste chiamate più rapide, più comode e più efficienti per tutte le parti coinvolte.

Fase 2: fare delle videoconferenze la vostra nuova normalità

A rischio di essere troppo insistenti, i software di programmazione all'avanguardia e gli strumenti di videoconferenza costituiscono un'ottima combinazione (https://doodle.com/en/zoom-integration/) quando si tratta di modernizzare e semplificare l'organizzazione dell'impegno degli studenti e degli insegnanti. Ma il potere delle videoconferenze va ben oltre un incontro più comodo e flessibile con genitori e studenti.

Con il software per conferenze che ora offre funzioni come lavagne in diretta, sondaggi in tempo reale e sale riunioni virtuali, tenere lezioni e corsi a distanza può talvolta essere un modo migliore di trasmettere le informazioni, piuttosto che essere considerato un piano di ripiego inferiore quando un aereo è in ritardo, un osso si rompe durante una gita sciistica condannata o una pandemia globale colpisce.

Anche in questo caso, ciò conferisce flessibilità a insegnanti e studenti. Altrettanto importante è il fatto che questo formato può interessare maggiormente coloro che hanno stili di apprendimento diversi e che hanno difficoltà a rimanere impegnati o concentrati durante una classe tradizionale o una lezione frontale. Gli studenti possono anche trovare alcune lezioni più facili da seguire quando imparano comodamente da casa, dal dormitorio o dalla biblioteca.

L'aspetto fondamentale è che gli insegnanti non devono pensare alle lezioni online come a lezioni in presenza, ma eseguite davanti a una webcam invece che a un gruppo di studenti. L'utilizzo degli strumenti sopra citati e l'inserimento di immagini, video e audio nella sessione la renderanno molto più interessante.

Come ulteriore vantaggio, le lezioni possono essere registrate per consentire agli studenti di rivederle in vista degli esami o della presentazione di documenti. I genitori dei bambini più piccoli possono sperimentare in prima persona il processo di apprendimento della scuola o dell'insegnante e i professori e i docenti possono fornire versioni registrate di lezioni chiave per gli anni futuri.

Il tempo a tu per tu rimane estremamente importante. Una parte del tempo risparmiato con l'adozione di questi metodi più moderni può essere dedicata a trascorrere più tempo a tu per tu con gli studenti o con piccoli gruppi di progetto, dove gli alti livelli di coinvolgimento sono significativi e d'impatto.

Passo 3: iscriversi a Slack (o a un'altra piattaforma di collaborazione)

Gli ambienti di lavoro di tutto il mondo si stanno rendendo conto che l'e-mail, pur essendo ancora uno strumento importante, non è il fine ultimo della comunicazione e può portare alla grave distruzione di tempo e produttività. Molte organizzazioni si stanno rivolgendo a piattaforme di collaborazione che offrono un modo più naturale, integrato e meno invasivo di comunicare, da soluzioni aziendali come Microsoft Teams e Workplace di Facebook a offerte freemium come Twist e, naturalmente, Slack.

Il vantaggio è che si possono creare canali o gruppi per intere classi. Se uno studente fa una domanda o richiede una risorsa, la vostra risposta sarà visibile e utilizzabile da tutti, risparmiandovi la fatica di rispondere ripetutamente alla stessa e-mail. Meglio ancora, vedrete presto altri studenti intervenire per rispondere alle domande e aiutarsi a vicenda, il che non solo fa risparmiare tempo agli insegnanti, ma consente agli studenti di svolgere un ruolo ancora più attivo e coinvolto nel proprio successo scolastico.

Sfruttando le funzionalità offerte dalle piattaforme di collaborazione, gli insegnanti possono salvare appunti e diapositive rilevanti, in modo che tutti gli studenti sappiano come accedervi in modo rapido e semplice. Possono anche creare sondaggi per valutare le preferenze degli studenti o inviare questionari per chiedere come la classe ha trovato una lezione o un compito recente. Questo tipo di follow-up non solo costringe gli studenti a riflettere sulla loro comprensione, sul loro impegno e sulla loro partecipazione, ma fornisce anche agli insegnanti un feedback prezioso che possono utilizzare per migliorare il coinvolgimento degli studenti in futuro. Oltre ai gruppi e ai canali Slack, gli studenti possono contattare gli insegnanti o i professori con una chat diretta, che può essere preferibile per gli studenti più riservati che difficilmente si rivolgerebbero a un insegnante faccia a faccia dopo la lezione.

Infine, i dipendenti perdono ore ogni settimana semplicemente passando da un'app all'altra, quindi più lavoro può essere svolto all'interno di un'unica piattaforma, più efficienti saranno gli insegnanti. Strumenti moderni per l'ambiente di lavoro come Doodle si integra direttamente con la dashboard di Slack, in modo da poter programmare riunioni o inviare opzioni di orari alla classe senza mai lasciare Slack. Lo stesso vale per numerosi strumenti di condivisione di documenti, calendari e conferenze.

Le organizzazioni commerciali investono milioni di euro per mantenere i propri dipendenti produttivi, impegnati e soddisfatti grazie a strumenti moderni per l'ambiente di lavoro, perché sanno che ne trarranno vantaggio in termini di profitti. È ora di applicare lo stesso approccio alle scuole, dove insegnanti e professori educano i nostri figli e li aiutano a raggiungere i loro obiettivi.

L'utilizzo degli stessi strumenti adottati da altre industrie potrebbe rendere l'insegnamento un'esperienza più efficiente, produttiva e meno stressante. Inoltre, potrebbe liberare tempo per gli insegnanti sovraccarichi di lavoro, che potrebbero così dedicare più tempo a ciò che sanno fare meglio: insegnare, consigliare e coinvolgere i loro studenti.

Se lavorate in una scuola, in un college o in un'università, approfittate della nostraprova gratuita di Doodle e recupererete tonnellate di tempo nella vostra giornata per potervi concentrare su ciò che conta: insegnare e coinvolgere i vostri studenti.

Articolo correlato

diverse-team

Scheduling

7 tecniche per programmare riunioni più efficaci

Scritto da Franchesca Tan

Leggi l'articolo
Women looking at her computer

Scheduling

Come creare una pagina di prenotazione

Scritto da Franchesca Tan

Leggi l'articolo
couple renovating home 3

Scheduling

Come programmare la manutenzione regolare della casa

Scritto da Franchesca Tan

Leggi l'articolo

Risolvi il problema della programmazione con Doodle