Il rapporto sul blocco del tempo

Tempo di lettura: 12 minuti

Doodle Logo

Doodle Content Team

Aggiornato: 21 giu 2023

Frame-2

Possedere il proprio tempo - Un'indagine sui lavoratori a distanza

Per coloro che lavorano da casa nell'ultimo anno, non c'è stata fine alle nuove sfide che abbiamo dovuto affrontare. Alcune di esse, come il rumore di fondo o la scarsa connettività, possono essere superate in tempi relativamente brevi. Altre, come la Zoom Fatigue o le tensioni sulla nostra salute mentale, richiedono più tempo e impegno sia da parte dei datori di lavoro che dei dipendenti. Secondo un recente rapporto di Asana, il burnout aumenterà del 71% nel 2020, poiché le persone hanno dovuto affrontare nuovi modi di lavorare.

Nel nostro sondaggio "Own your Time", abbiamo chiesto a 1.000 persone che lavorano da remoto negli Stati Uniti quali sono le loro esperienze di lavoro da casa. Ecco alcuni dei risultati:


I giorni senza riunioni e i momenti di concentrazione sono importanti

Sebbene comporti molti vantaggi, il lavoro da remoto crea anche nuovi problemi, che molti dipendenti non avevano mai affrontato prima. L'aumento del numero di inviti alle riunioni e il senso di obbligo a parteciparvi sono solo alcuni di questi. Questo ha portato molte aziende a segnalare un aumento dei dipendenti che soffrono di burnout.

La Zoom Fatigue è cresciuta in modo esponenziale nel 2020 grazie al COVID e alla necessità di lavorare da remoto. L'analista clinico del comportamento, Laura Dudley, spiega che questa condizione deriva da un "sovraccarico" del nostro cervello, che deve compensare gli indizi non verbali su cui normalmente facciamo affidamento quando parliamo con qualcuno faccia a faccia.

Molte aziende stanno adottando misure per affrontare il burnout e trovare nuovi modi per garantire che i dipendenti siano felici e in salute.

Nel nostro sondaggio, il 58% delle persone ha dichiarato che la propria azienda ha dichiarato una giornata senza riunioni, in cui non devono essere programmate riunioni interne o esterne. Poco più della metà di queste (55%) si svolgeva ogni settimana, mentre circa il 30% aveva cadenza mensile.

Le giornate senza riunioni non sono forse la soluzione ideale per risolvere il burnout e la stanchezza da riunione, ma è dimostrato che aiutano.

In media, ci vogliono 23 minuti per tornare nella "zona" quando si viene interrotti. Se avete solo due riunioni in un giorno (e sappiamo tutti che spesso sono almeno il doppio), sono più di 45 minuti persi solo per cercare di ripristinare i livelli di produttività.

Facebook e Asana hanno adottato una politica di assenza di riunioni il mercoledì e sostengono che ciò ha aiutato il personale a concentrarsi su progetti impegnativi sapendo che non sarebbero stati interrotti. Anche noi di Doodle siamo consapevoli di come garantire che i nostri team ottimizzino il loro tempo e non si esauriscano con un carico di riunioni inutili. Verifichiamo costantemente quante riunioni fanno i nostri dipendenti e se sono necessarie.

Quando si tratta di concentrarsi, il nostro sondaggio ha rilevato che quando le persone lavorano da remoto, sono molto più consapevoli di prenotare il tempo nel loro calendario per farlo. Oltre l'80% dei nostri intervistati ha dichiarato di farlo.

Quasi la metà (52%) degli intervistati ha dichiarato di aver prenotato almeno un'ora per concentrarsi sul lavoro e il 65% di loro lo fa ogni giorno. Anche se un terzo delle persone si aspettava di essere interrotto durante il tempo di concentrazione, oltre l'80% ha dichiarato di aver portato a termine più lavoro.

Anche se non è necessariamente un argomento di cui avremmo parlato quando lavoravamo in ufficio, il tempo di concentrazione e, soprattutto, l'atto di prenotarlo, è fondamentale quando si lavora da casa.

A differenza dei vecchi tempi in cui si andava al lavoro, ci si sedeva alla scrivania e si andava avanti, a casa si è circondati da distrazioni. È facile cadere nella tana del coniglio e passare la giornata a fare il bucato o a giocare con i bambini quando l'ambiente strutturato dell'ufficio non dice al cervello che è ora di lavorare.

Naturalmente, ci sono modi per cercare di concentrarsi, come uno spazio di lavoro dedicato o stare lontani dai social media, oltre a utilizzare gli strumenti giusti per massimizzare il tempo a disposizione. Se lavorate nelle vendite, potreste utilizzare un CRM come Salesforce o Hubspot. Oppure se siete un selezionatore impegnato e dovete intervistare numerosi candidati nel corso della giornata. La di Doodle (https://doodle.com/en/features/booking-page/) vi consentirà di snellire il processo, liberare spazio e prenotare il tempo necessario per fare altre cose.

Quando si tratta di evitare il burnout a casa, le pause sono fondamentali. Il nostro sondaggio ha rilevato che il 72% delle persone dichiara di sentirsi rinvigorito e meno esaurito dopo aver fatto una pausa.

Alla domanda sulla durata della pausa, la maggior parte delle persone (38%) prenota 30 minuti, seguiti da 15 minuti (33%) e 45 minuti (15%). Solo il 13% delle persone prenota un'ora di pausa al giorno.

Spesso, quando si lavora da casa, si ha la sensazione di dover lavorare costantemente per evitare che i capi pensino che si stia perdendo tempo. Tuttavia, gli psicologi hanno sottolineato che le pause regolari sono importanti sia per la salute fisica che per quella mentale - senza contare che possono rendere più produttivi.

In Doodle incoraggiamo i dipendenti a lavorare nel modo che ritengono più produttivo. Se questo significa prendersi un'ora o due a metà giornata per andare a correre e ripristinare la concentrazione, per esempio, ne siamo felici. Offriamo anche l'accesso a strumenti come Headspace e incoraggiamo i nostri team a usarlo in modi che li aiutino a rilassarsi. Lavoriamo come una grande squadra e vogliamo che tutti siano aperti e parlino di qualsiasi problema, anche se si sentono sovraccarichi di lavoro o esauriti.

Nel nostro recente Rapporto sullo stato delle riunioni, abbiamo esplorato alcuni dei modi in cui le riunioni potrebbero apparire in futuro. Potete leggerlo qui.

Articolo correlato

SUS_Hero

Scheduling

Fogli di iscrizione: Semplificare il coordinamento degli eventi

Scritto da Purnima Kumar

Leggi l'articolo
two people smiling

Scheduling

7 consigli per programmare revisioni delle prestazioni più efficaci

Scritto da Franchesca Tan

Leggi l'articolo
Group Planning

Scheduling

Il modo migliore per programmare il tempo da dedicare al networking

Scritto da Franchesca Tan

Leggi l'articolo

Risolvi il problema della programmazione con Doodle